top of page
Cerca

Perché è importante curare i denti dei bambini


Perché è importante curare i denti dei bambini


Il segreto per avere i denti in ordine fin da subito, è quello dare loro la giusta attenzione, ovvero farlo in quell’età mediamente compresa tra i 5 a i 10 anni.


La presenza di denti cariati nei bambini è una delle situazioni più frequenti che si possono verificare, soprattutto in assenza di una adeguata igiene orale.


Come riconoscere la carie nei denti dei bambini? Come prevenirla?


Se il tuo bambino dice di aver male ad un dente potrebbe essere in corso un processo di carie: infatti i dentini cariati nei bambini sono una situazione che si presenta frequentemente, soprattutto se non si esegue una adeguata pulizia dei dentini fin da quando nascono. È importante infatti abituare i bambini a pulire bene i denti per evitare carie e altri problemi più gravi in futuro.


Vediamo allora quali sono i sintomi per riconoscere nei bambini i denti cariati:


1. La prima cosa da guardare è l’aspetto esteriore del dente del bambino. Se c’è una carie, il dente inizialmente perderà la sua naturale lucentezza diventando più opaco e ruvido.

2. Si ha quindi un iniziale cambiamento di colore, ed è probabile che a questo stadio il tuo bambino non senta ancora alcun dolore.

3. Se la carie avanza, questa incomincia ad attaccare la dentina. È qui che si verifica la “sensibilità dentinale”: il bambino incomincerà a sentire fastidio al dente quando mangia cibi o bevande troppo fredde o troppo calde. Anche respirando aria fredda potrebbe sentire un’elevata sensibilità al dente.

4. Questi fastidi sono temporanei e passano subito dopo aver mangiato o dopo aver respirato aria fredda.

5. Se la carie continua ad avanzare scenderà sempre più in profondità, arrivando anche alla polpa dentale. Qui il dolore per il bambino sarà più intenso e più lungo, quando mangerà o berrà cibi o bevande particolarmente fredde o particolarmente calde.


In una situazione di questo genere è necessario intervenire il più tempestivamente possibile, altrimenti la carie si svilupperà ancora più velocemente andando a causare una infiammazione, chiamata pulpite, che provoca un dolore molto forte e martellante.


Lo stadio di infiammazione può svilupparsi maggiormente in assenza di interventi, diventando un ascesso, cioè un’infezione che porta la gengiva a gonfiarsi.


Per ulteriori informazioni visita la pagina www.dentisticaruso.it/prima-visita


Oppure contattaci attraverso i seguenti recapiti:


Il nostro studio è a Cagliari nel Corso Vittorio Emanuele II, al numero 16

Comments


bottom of page