top of page
Cerca

Che cos’è il biofilm batterico


Che cos’è il biofilm batterico

Innanzitutto è importante sapere che il biofilm batterico è, in campo odontoiatrico, il principale responsabile delle patologie dentali più comuni come la carie e i disturbi gengivali.

Si tratta di un aggregato di microrganismi tenuto insieme da una matrice polimerica fatta di proteine, polisaccaridi e materiale genetico. Grazie alla sua struttura è in grado di ancorarsi saldamente a molti superfici.


Il biofilm orale, più comunemente definito placca batterica, è una “pellicola” che ricopre gran parte del nostro cavo orale. Avendo una consistenza appiccicosa è in grado di attecchire con facilità alle superfici dei denti, nelle irregolarità dello smalto, negli spazi presenti tra dente e gengica e, soprattutto, negli spazi interdentali.

La struttura del biofilm rappresenta uno scudo prottettivo per i batteri che, grazie ad esso, diventano resistenti al nostro sistema immunitario, ma anche agli antibiotici.

Il contatto costante con i minerali presenti all’interno della nostra saliva può provocare la cristallizzazione del biofilm orale che si trasforma così in tartaro, un’incrostazione dal colore giallastro e molto difficile da rimuovere.

Ecco perchè la prevenzione svolge un ruolo fondamentale per impedire l’insorgere di malattie del cavo orale.


https://www.dentisticaruso.it/post/il-protocollo-gbt-è-l-avanguardia-per-l-igiene-orale-e-la-prevenzione-dentale


Tel. +39 070 682222 www.dentisticaruso.it #igienedentale #sorrisosano #cagliari

Post recenti

Mostra tutti

La storia dell’ortodonzia ha radici molto antiche, risalenti addirittura all’antica Grecia: scavi archeologici in siti greci, ma anche etruschi, hanno riportato alla luce apparecchi ortodontici primit

bottom of page